Il nuovo Bit Pay Report mostra la speranza per i Crypto Merchant

Forrester Consulting ha completato un sondaggio che dà diritto al „Total Economic Impact of Accepting Bitcoin Using Bit Pay“. A quanto pare, sembra che le aziende che accettano il cripto come mezzo di pagamento per beni e servizi stiano avendo un tempo più facile per attirare nuovi clienti.

Bit Pay sta spingendo l’adozione di crittografia ovunque

Il rapporto suggerisce quattro risultati primari a seguito dello studio. La prima mostra che la maggior parte delle persone che cercano di pagare con crypto saranno nuovi clienti. La seconda è che le persone che utilizzano cripto per i pagamenti sia di beni che di servizi probabilmente faranno acquisti molto più grandi di quelli che utilizzano carte di credito o contanti. In secondo luogo, è che la crittografia è molto meno costosa delle carte di credito e, infine, i chargeback legati alle frodi sono inesistenti quando si tratta di usare la crittografia.

Lo studio è stato ordinato dalla società internazionale di transazioni bitcoin e crittografiche Bit Pay come mezzo per comprendere meglio i vantaggi di risparmio dei costi sia di bitcoin che dei suoi cugini altcoin. L’amministratore delegato della società e co-fondatore Stephen Pair ha spiegato in una dichiarazione:

Crediamo che lo studio di Forrester confermi ciò che sappiamo già da tempo. L’accettazione di bitcoin e di altre valute crittografiche attraverso Bit Pay consente ai commercianti di risparmiare notevolmente sulle commissioni e di sbloccare una nuova base di clienti.

Una delle cose più importanti della crittografia, ultimamente, è che sembra fare molto bene alle persone durante i picchi di COVID. Il rapporto spiega che è diventato molto più facile pagare con il crypto per diverse ragioni, una delle quali è che tutti stanno cercando di risparmiare più soldi possibile e che l’inflazione sta dilagando in tutti gli Stati Uniti e in altre nazioni. Il rapporto spiega:

Bit Pay ha permesso ai commercianti di servire e supportare meglio gli adottanti di valuta criptata e di fornire a tutti i clienti opzioni aggiuntive durante lo shopping.

Il documento nota inoltre che poco più del dieci per cento dei partecipanti che sono stati monitorati e intervistati per il rapporto ha usato la crittografia per la prima volta durante la pandemia. Sia Forrester che Bit Pay ospiteranno un seminario online per coloro che desiderano saperne di più sui risultati del rapporto il 15 ottobre. Forrester conduce studi simili ogni anno e finora ha servito quasi 700.000 singoli consumatori e aziende in tutto il mondo.

La volatilità è un problema

Fondata nel 2011, Bit Pay è un’azienda leader nel settore della crittovalutazione che cerca di lavorare con le aziende di tutto il mondo e di rendere più facile per loro accettare pagamenti in valuta digitale. Questo è inizialmente ciò per cui sono stati progettati bitcoin e i suoi cugini crittografi, anche se la strada verso l’accettazione tradizionale è stata difficile, considerando che queste valute sono spesso caratterizzate da un’enorme volatilità, e molte aziende non vogliono rischiare di perdere fondi nel caso in cui i prezzi scendano improvvisamente durante la notte.

Bit Pay si concentra principalmente sulle aziende in aree in difficoltà in cui l’accettazione delle carte di credito non è sempre fattibile o pratica.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.